Héricourt, rinascita di una manifattura | Hermes

LE COMUNITÀ

Héricourt, rinascita di una manifattura

Come conciliare gli standard lavorativi degli artigiani del ventunesimo secolo con la conservazione di un edificio industriale plurisecolare? È questa la sfida affrontata da Hermès, che ha trasformato in un laboratorio di pelletteria l’antica manifattura tessile du Pâquis a Héricourt, nella regione della Franche-Comté. 
Una foto in bianco e nero dell’inizio del ‘900 testimonia l’importanza di questo stabilimento di Héricourt, fiore all’occhiello del settore tessile, con la lunga fila di fabbricati e le centinaia di operai in attesa dietro i cancelli. Questi edifici furono costruiti dalla società Schwob Frères all’inizio del ‘900 e chiusi da Texunion nel 1991. Hermès ne ha conservato una superficie di circa 4000 metri quadri e vari elementi caratteristici, 
come una ventina di pilastri in ghisa che sostengono la struttura metallica e le coperture a shed che lasciano filtrare la luce naturale nei laboratori. Non è rimasta invece nessuna traccia del “bistanclaque”, ovvero il rumore assordante dei telai del 1900. In questo laboratorio di pelletteria, inaugurato alla fine del 2015, il comfort tecnico e acustico degli artigiani è stato studiato nei minimi dettagli. Inoltre è stato creato un percorso nel verde che collega la manifattura con il centro della cittadina.
Investire in un luogo carico di storia invece che costruire ex novo, è una scelta che comporta non poche problematiche. L’architetto Michel Thouviot, originario di questi luoghi, e Hermès hanno voluto dare nuova vita a questo antico stabilimento tessile di Héricourt, a un quarto d’ora di automobile da Seloncourt, sede del primo laboratorio di pelletteria di Hermès nella Franche-Comté. Nel 2017, questo intervento architettonico ha ispirato il recupero di altri edifici industriali dismessi. La guanteria di Saint-Junien, nella Haute-Vienne, si è installata in un antico lanificio, mentre la pelletteria normanna di Val-de-Reuil, nella regione dell’Eure, è sorta dalla trasformazione di un’antica officina elettronica: una serie di riconversioni decisamente inedite.

Scopri anche

  • Scoprire l’artigianato con Manufacto, la fabbrica dei savoir-faire

    Questo programma avviato nelle scuole elementari, medie e nei licei è giunto ormai al suo terzo anno di vita. Allievi e insegnanti si cimentano nella realizzazione di oggetti in pelle o in legno, esplorando così tre professioni artigianali.
     
  • L'Allan, un laboratorio di pelletteria immerso nei campi

     
    La terza manifattura di Hermès nella Franche-Comté accoglie una quarantina di aspiranti artigiani della pelletteria, che completano la loro formazione affiancati da collaboratori esperti della maison.
     
     
     
  • Montbron, dalla pantofola charentaise alla borsa Hermès

    Il fiume Tardoire si snoda fra i prati, le mucche Limousine pascolano pigramente. In uno scenario da cartolina, Montbron era destinata all’oblio.  L’insediamento del laboratorio di pelletteria Hermès ha creato più di 250 posti di lavoro che hanno contribuito a ridare dinamismo a questo comune della Charente. 
     
     
     

La nostra impronta su...

  • Les femmes et les hommes

    Hermès impiega 13.500 uomini e donne, 4.500 dei quali artigiani, la professione più rappresentata nella maison. Questo paese della manualità si trasforma e si amplia costantemente. Formare, trasmettere, sviluppare, garantire benessere, salute, solidarietà... La nostra ambizione è quella di sostenere la piena realizzazione di ogni individuo.
  • The Planet

    Hermès si impegna a sublimare, con una ventina di professioni, i più bei materiali offerti dalla natura. Pelle, seta, stoffe, legno, cristallo, metalli preziosi: ogni materiale viene rispettato dai gesti sapienti dei nostri artigiani. Preservare, ottimizzare, rivalorizzare, tracciare... Abbiamo il dovere di utilizzare queste risorse in modo sostenibile.
  • The communities

    Hermès possiede 41 manifatture in Francia, su un totale di 52, e annovera più di 300 negozi in tutto il mondo. La prossimità con i fornitori, i partner e i territori si coltiva sul campo. Fertilizzare, tessere reti, rinnovare, impegnarsi... Il nostro ruolo di azienda impegnata nella collettività consiste nel creare legami sostenibili.