Act4nature: agire per la biodiversità | Hermes

IL PIANETA

act4nature : agire per la biodiversità

Questo tema non può lasciare indifferenti: si ritiene che, nell’arco di 40 anni, più della metà dei vertebrati del mondo sia scomparsa. Un'autentica estinzione di massa. I motivi? La pressione esercitata dalle attività umane. Adesso l’azione spetta alle autorità pubbliche e al mondo delle aziende. L’iniziativa act4nature, avviata dall’associazione EpE (Entreprises pour l’Environnement), è totalmente in linea con la Strategia nazionale francese per la biodiversità. 
Frammentazione degli habitat, sfruttamento eccessivo delle risorse, inquinamento, sviluppo di specie invasive e infine cambiamenti climatici: la diminuzione della biodiversità è attribuita principalmente a queste cinque cause. Il 10 luglio scorso, entrando a far parte del progetto francese act4nature, insieme ad altre 64 aziende dell’esagono, Hermès ha confermato l’impegno a integrare la biodiversità nella propria strategia globale di sviluppo, dando in tal modo il suo contributo al raggiungimento degli obiettivi fissati dalla comunità internazionale su questo tema.
Questi interventi, quantificati e rivalutati ogni anno, devono contribuire alla determinazione di un obiettivo ambizioso per i prossimi eventi internazionali sulla biodiversità, come il Congresso mondiale dell’Unione internazionale per la conservazione della natura e la COP15 della Convenzione sulla diversità biologica, che si terranno rispettivamente a Lione e Pechino nel 2020.
“La natura ci ispira da 181 anni. La protezione della biodiversità è un’opportunità magnifica. La trasmissione di questa ricchezza alle generazioni future è un obbligo. Ed è una lotta che dobbiamo affrontare oggi”
Axel Dumas, amministratore delegato di Hermès



Our 10 commitments

Act4nature, Business for Biodiversity, Compagnies'commitments 
July,10 2018 - Paris , 59 pages, 4,7 MB


Scopri anche
 

  • Africa-twix, per difendere le specie protette

    Con il supporto della Fondation d’entreprise Hermès, cinque paesi collaborano al programma Traffic dell’ONG WWF per la lotta contro il traffico di specie selvatiche protette del bacino del Congo.
     
  • Riciclo ed energia sulla scia dei profumi

    Tutti i profumi della maison sono fabbricati a Le Vaudreuil, in Normandia. La manifattura ospita anche una biblioteca olfattiva ed è particolarmente attenta alla propria impronta ambientale.
     
  • Un approccio locale con il Livelihoods Carbon Fund

    E se l’avvenire del clima si giocasse in un remoto villaggio del Kenya, dell’Indonesia o del Perù invece che nei vertici internazionali? I fondi carbone Livelihoods privilegiano questo tipo di approccio sul campo.
     

La nostra impronta su...

  • Les femmes et les hommes

    Hermès impiega 13.500 uomini e donne, 4.500 dei quali artigiani, la professione più rappresentata nella maison. Questo paese della manualità si trasforma e si amplia costantemente. Formare, trasmettere, sviluppare, garantire benessere, salute, solidarietà... La nostra ambizione è quella di sostenere la piena realizzazione di ogni individuo.
  • The Planet

    Hermès si impegna a sublimare, con una ventina di professioni, i più bei materiali offerti dalla natura. Pelle, seta, stoffe, legno, cristallo, metalli preziosi: ogni materiale viene rispettato dai gesti sapienti dei nostri artigiani. Preservare, ottimizzare, rivalorizzare, tracciare... Abbiamo il dovere di utilizzare queste risorse in modo sostenibile.
  • The communities

    Hermès possiede 41 manifatture in Francia, su un totale di 52, e annovera più di 300 negozi in tutto il mondo. La prossimità con i fornitori, i partner e i territori si coltiva sul campo. Fertilizzare, tessere reti, rinnovare, impegnarsi... Il nostro ruolo di azienda impegnata nella collettività consiste nel creare legami sostenibili.