IL PIANETA | Hermes

Sviluppo sostenibile

IL PIANETA

Hermès impiega 13.500 uomini e donne, 4.500 dei quali artigiani, la professione più rappresentata nella maison. Questo paese della manualità si trasforma e si amplia costantemente. Formare, trasmettere, sviluppare, garantire benessere, salute, solidarietà... La nostra ambizione è quella di sostenere la piena realizzazione di ogni individuo.

Impronte sul mondo

Hermès si impegna a creare oggetti che attraversano il tempo e a tessere legami durevoli con coloro che la circondano.
Con uno sguardo pregno di umanesimo, il cineasta e documentarista Frédéric Laffont, vincitore del premio Albert Londres, segue la via tracciata dalla maison, lasciando briglia sciolta alla sua videocamera. 
Cedere alla curiosità, navigare fra racconti e ritratti, lasciarsi trasportare da gesti e luoghi, portare la scoperta fino in capo al mondo...
Il nostro singolare rapporto con lo sviluppo sostenibile traspare chiaramente da questa collezione Impronte sul mondo.


Scopri anche
 

  • Global Compact, codice di condotta internazionale

    Circa 9000 aziende in tutto il mondo, tra cui Hermès, aderiscono volontariamente a questo “vademecum” dell'impresa socialmente responsabile. L’iniziativa delle Nazioni Unite si propone di coinvolgere le aziende private nei suoi ambiziosi obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG).
     
  • Elettricità francese “verde”

    Desiderosa di dare il suo contributo alla transizione energetica avviata dall’accordo di Parigi (COP21) Hermès sceglie le energie rinnovabili per il suo consumo di elettricità in Francia.
     
  • Act4nature: agire per la biodiversità

    Con la diminuzione della diversità, sia sulla terra che negli oceani, il mondo vivente perde irrimediabilmente una parte di ricchezza e di colore. Specie e geni si estinguono per sempre. In Francia, 65 aziende tra cui Hermès, si attivano nell’ambito dell’iniziativa act4nature. 
     
  • Africa-twix, per difendere le specie protette

    Con il supporto della Fondation d’entreprise Hermès, cinque paesi collaborano al programma Traffic dell’ONG WWF per la lotta contro il traffico di specie selvatiche protette del bacino del Congo.
     
  • Riciclo ed energia sulla scia dei profumi

    Tutti i profumi della maison sono fabbricati a Le Vaudreuil, in Normandia. La manifattura ospita anche una biblioteca olfattiva ed è particolarmente attenta alla propria impronta ambientale.
     
  • Un approccio locale con il Livelihoods Carbon Fund

    E se l’avvenire del clima si giocasse in un remoto villaggio del Kenya, dell’Indonesia o del Perù invece che nei vertici internazionali? I fondi carbone Livelihoods privilegiano questo tipo di approccio sul campo.
     
  • La pelle, un materiale prezioso

    Borse, selle, guanti, suole, cinture... La produzione di questi oggetti Hermès sarebbe impossibile senza la pelle. Ma non sempre questo materiale prezioso è usato nella sua interezza. Gli artigiani e i designer della maison immaginano quindi nuove soluzioni per ridurre e valorizzare i ritagli.
     
  • Diamanti etici certificati

    Dall'estrazione nelle miniere alla vendita dei gioielli nei negozi Hermès, la filiera di diamanti della maison è armonizzata con l’accordo internazionale di certificazione Kimberley Process.
     
  • La scatola arancione è ricca di risorse

    Rotonda, rettangolare o quadrata, custodisce cravatte, cappelli, stivali, piatti, gioielli o borse. Non rimangono che i mobili, impossibili da farvi entrare. La scatola arancione è fabbricata in Francia da sette scatolifici.
     

La nostra impronta su...

  • Les femmes et les hommes

    Hermès impiega 13.500 uomini e donne, 4.500 dei quali artigiani, la professione più rappresentata nella maison. Questo paese della manualità si trasforma e si amplia costantemente. Formare, trasmettere, sviluppare, garantire benessere, salute, solidarietà... La nostra ambizione è quella di sostenere la piena realizzazione di ogni individuo.
  • The Planet

    Hermès si impegna a sublimare, con una ventina di professioni, i più bei materiali offerti dalla natura. Pelle, seta, stoffe, legno, cristallo, metalli preziosi: ogni materiale viene rispettato dai gesti sapienti dei nostri artigiani. Preservare, ottimizzare, rivalorizzare, tracciare... Abbiamo il dovere di utilizzare queste risorse in modo sostenibile.
  • The communities

    Hermès possiede 41 manifatture in Francia, su un totale di 52, e annovera più di 300 negozi in tutto il mondo. La prossimità con i fornitori, i partner e i territori si coltiva sul campo. Fertilizzare, tessere reti, rinnovare, impegnarsi... Il nostro ruolo di azienda impegnata nella collettività consiste nel creare legami sostenibili.