Collezione Impronte sul mondo | Hermes

SVILUPPO SOSTENIBILE

Collezione Impronte sul mondo

Hermès si impegna a creare oggetti che attraversano il tempo e a tessere legami durevoli con coloro che la circondano. Con uno sguardo ricco di umanesimo, il cineasta e documentarista Frédéric Laffont, vincitore del premio Albert Londres, segue la via tracciata dalla maison, lasciando briglia sciolta alla sua videocamera.
Cedere alla curiosità, navigare fra racconti e ritratti, lasciarsi trasportare da gesti e luoghi, portare la scoperta fino in capo al mondo...
Il nostro singolare rapporto con lo sviluppo sostenibile traspare in modo chiaro da questa collezione Impronte sul mondo. 

Hong Kong, China

Varcare la soglia di uno dei quindici atelier di riparazione di Hermès in tutto il mondo equivale a esplorare un luogo magico, dalla dimensione atemporale. A Hong Kong, al 22° piano di un grattacielo del quartiere Admiralty, Christelle, Farid e Alexandre hanno portato la loro attrezzatura e utilizzano il meglio delle loro tecniche per dare nuova vita a oggetti seganti dal tempo. Dietro le quinte, questi artigiani di pelletteria francese abili ed esperti, restituiscono la giovinezza a una borsa tanto amata, cambiando un manico, inserendo tocchi di colore o cucendo a punto sellaio. Restaurare e riparare è il loro mestiere.

Tokyo, Giappone

La Kelly patinata dalle tonalità scure trasporta, con i suoi piccoli tesori, il ricordo della madre. E le pagine dell’agenda che si procura una volta all’anno da Hermès si coprono, giorno dopo giorno, del diario che tiene da quando aveva 4 anni. Un lusso intimo, che coniuga trasmissione e racconto.

Londra, Regno-Unito

Hermès collabora con vari artisti, come l’illustratrice inglese Alice Shirley, per interpretare la bellezza e la ricchezza del pianeta e rendergli omaggio, con motivi o stampe.

Paris, France

Schizzi appesi alle pareti, elaborazione di prototipi, prove…
Al quinto piano del 24 Faubourg, l'atelier di Laurent Goblet, sellaio di Hermès da quarant'anni, si è trasformato in un ufficio design per la creazione della sella Arpège con la campionessa tedesca di dressage Jessica von Bredow-Werndl. Tra un tratto, una curva e una linea, la sella da sogno prende forma. Fine e leggera, saprà farsi dimenticare, a differenza di alcuni pezzi da museo. Albero, seggio, quartiere, cinghie: è tutta una questione di equilibrio in questa professione che Hermès  ha abbracciato da oltre 150 anni.

Sorède, Francia

Centinaia di abitanti di Sorède, nella Francia del sud, hanno intrecciato fruste e frustini in legno di bagolaro, fino a quando automobili e trattori non hanno preso il sopravvento sui cavalli. Un laboratorio alle pendici dei monti Albères lavora ancora oggi questo legno flessibile e resistente, in una struttura dedicata alle persone con disabilità intellettive. Hermès gli affida la produzione di tutti i suoi frustini e kit per il dressage, che con la loro solidità attraverseranno il tempo.

Kyoto, Giappone

Dopo anni di ricerche, a Kyoto Hermès ha scoperto una tecnica di marmorizzazione delle seta unica nel suo genere, in cui una pasta di amido viene impregnata di colore sia internamente che in superficie e in seguito compressa. L'azienda Kyoto Marble, della famiglia Nose, ne è la depositaria. 
 

Pantin, Francia

Si riconoscono dalla blusa bianca, da cui il soprannome di “blouse brothers”. Sono i fratelli Prudhomme, Lionel e André, caporeparto nel laboratorio di pelletteria di Pantin. Ma più dell’abbigliamento, sono i gesti affinati in quarant’anni alla maison che li hanno trasformati in mentori dalle parole preziose e dallo sguardo attento al minimo dettaglio. Sono loro che trasmettono agli artigiani delle pelle i segreti per finiture impeccabili e i requisiti per una borsa perfetta.

Londra, Regno-Unito

Accanto ai 98 metri di cemento della Trellick Tower sorge la Goldfinger Factory. In questa West London svantaggiata, le materie prime abbandonate dal quartiere si trasformano in oro. Qui, i giovani diventano apprendisti di talento, con il sostegno della Fondation d’entreprise Hermès Legno e lamiere di recupero si trasformano in mobili di design. Un progetto sociale focalizzato sullo stile

Kongussi, Burkina Faso

Appoggiate la pentola sul terreno e tracciatene il contorno. Poi prendete un termitaio attivo, paglia e sterco d'asino in modo da ottenere il materiale refrattario per un forno ecologico. A Kongussi, nel Burkina Faso, l’associazione Tiipaalga insegna alle donne come costruire questi fornelli a legna efficienti, meno inquinanti e in grado di migliorare le condizioni di vita. Si tratta di una delle tante iniziative sostenute a livello locale da Hermès attraverso il fondo Livelihoods. 

Montbron, Francia

Il fiume Tardoire si snoda fra i prati, dove le mucche Limousine pascolano pigramente. In uno scenario da cartolina, Montbron era destinata all’oblio. Dal 2015, l’insediamento del laboratorio di pelletteria Hermès ha cambiato la vita dei 2200 abitanti di questo comune della Charente. Nuove famiglie vengono ad abitarvi, la scuola si ripopola di bambini, la vita associativa riprende. Una rinascita.

La nostra impronta su...

  • Les femmes et les hommes

    Hermès impiega 13.500 uomini e donne, 4.500 dei quali artigiani, la professione più rappresentata nella maison. Questo paese della manualità si trasforma e si amplia costantemente. Formare, trasmettere, sviluppare, garantire benessere, salute, solidarietà... La nostra ambizione è quella di sostenere la piena realizzazione di ogni individuo.
  • The Planet

    Hermès si impegna a sublimare, con una ventina di professioni, i più bei materiali offerti dalla natura. Pelle, seta, stoffe, legno, cristallo, metalli preziosi: ogni materiale viene rispettato dai gesti sapienti dei nostri artigiani. Preservare, ottimizzare, rivalorizzare, tracciare... Abbiamo il dovere di utilizzare queste risorse in modo sostenibile.
  • The communities

    Hermès possiede 41 manifatture in Francia, su un totale di 52, e annovera più di 300 negozi in tutto il mondo. La prossimità con i fornitori, i partner e i territori si coltiva sul campo. Fertilizzare, tessere reti, rinnovare, impegnarsi... Il nostro ruolo di azienda impegnata nella collettività consiste nel creare legami sostenibili.