Una seta dalla fibra generosa | Hermes

LE COMUNITÀ

Una seta dalla fibra generosa

Un carré Hermès, è molto più di un foulard, soprattutto quando diventa solidale. Per sostenere l’azione di associazioni locali, vengono proposte regolarmente delle serie limitate. 
Queste iniziative possono stimolare la nascita di nuovi disegni, come il carré Battery Conservancy, la cui creazione ha permesso di sostenere, nel 2017, l’associazione newyorchese che tutela questa piccola oasi di natura nel sud di Manhattan. In altri casi, i paesi attingono alle collezioni della maison ricercando un emblema del progetto che difendono. Questo carré solidale si distingue per una colorazione particolare e per il nome dell’associazione.
Così, per preservare la bellezza delle grotte dei mille Buddha di Dunhuang, in Cina, si è optato per la tavolozza di colori del carré Les Trésors d’un artiste. Il paesaggio di Au bout du monde è stato utilizzato come emblema da un’associazione inglese che lotta contro le dipendenze.
In alcuni paesi, come Hong Kong, con il tempo questi foulard, stampati in serie limitata, sono diventati autentici pezzi da collezione. Al progetto hanno già preso parte una decina di paesi e il Messico e l’Argentina si apprestano a lanciarlo. Buone azioni che mettono le ali ai carré in twill di seta.

Scopri anche

  • Aziende del Patrimonio Vivente al passo con i tempi

    Lavorano con maestria il cristallo o l’argento, domano la pelle, sublimano le stoffe, stampano la ceramica. Circa dodici società di Hermès possono fregiarsi del marchio di Entreprise du Patrimoine Vivant (Azienda del Patrimonio Vivente). Questo riconoscimento è sinonimo di tecniche di eccellenza, brevetti e archivi straordinari, e radicamento antico nel territorio. Questo vivaio di aziende è soprattutto un riferimento a livello di innovazioni.
     
  • Montbron, dalla pantofola charentaise alla borsa Hermès

    Il fiume Tardoire si snoda fra i prati, le mucche Limousine pascolano pigramente. In uno scenario da cartolina, Montbron era destinata all’oblio. L’insediamento del laboratorio di pelletteria Hermès ha creato più di 250 posti di lavoro che hanno contribuito a ridare dinamismo a questo comune della Charente.
     
  • Saint-Junien, la rivoluzione dei guanti

    La concorrenza e l’evoluzione del consumo hanno modificato profondamente la storia dei guanti francesi, nati nel Medioevo nel cuore delle regioni dedite all’allevamento.
     
     

La nostra impronta su...

  • Les femmes et les hommes

    Hermès impiega 13.500 uomini e donne, 4.500 dei quali artigiani, la professione più rappresentata nella maison. Questo paese della manualità si trasforma e si amplia costantemente. Formare, trasmettere, sviluppare, garantire benessere, salute, solidarietà... La nostra ambizione è quella di sostenere la piena realizzazione di ogni individuo.
  • The Planet

    Hermès si impegna a sublimare, con una ventina di professioni, i più bei materiali offerti dalla natura. Pelle, seta, stoffe, legno, cristallo, metalli preziosi: ogni materiale viene rispettato dai gesti sapienti dei nostri artigiani. Preservare, ottimizzare, rivalorizzare, tracciare... Abbiamo il dovere di utilizzare queste risorse in modo sostenibile.
  • The communities

    Hermès possiede 41 manifatture in Francia, su un totale di 52, e annovera più di 300 negozi in tutto il mondo. La prossimità con i fornitori, i partner e i territori si coltiva sul campo. Fertilizzare, tessere reti, rinnovare, impegnarsi... Il nostro ruolo di azienda impegnata nella collettività consiste nel creare legami sostenibili.