Un oggetto e i suoi segreti

Gigantesche peonie, fragili e imperiose, si innalzano da una proliferazione di elementi architettonici. Grazie a un poetico salto di scala, le loro straordinarie corolle si dispiegano al di sopra di una città immaginaria brulicante di dettagli. Palazzi pittoreschi e ampie dimore sono divenuti il rifugio di una vegetazione lussureggiante. Octave Marsal e Théo de Gueltzl amano lavorare insieme, mettendo a confronto i rispettivi universi, sogni e visioni. Il mondo utopico che essi hanno creato invita a un percorso meditativo. Per la magia della composizione, lo sguardo può accedervi da ogni lato, il carré non perde mai il suo significato.

Potrebbe anche interessarle

Continui ad esplorare