Un oggetto e i suoi segreti

I “guerrieri giaguari” della civiltà precolombiana azteca hanno ispirato ad Alice Shirley questo felino ornato di uno splendido copricapo che trae ispirazione dal celebre Penacho, conservato al Museo Etnologico di Vienna. Fatto di piume e pietre e caratterizzato da notevoli dimensioni, deve la sua bellezza soprattutto allo sfarzo delle oltre quattrocento piume di quetzal. Il quetzal, bellissimo uccello tropicale, vive in America Centrale e in Sud America; in Azteco il suo nome significa “lunghe piume verdi”. La disegnatrice, appassionata del mondo animale, dà vita qui a un ritratto di grande dolcezza: un giaguaro addormentato “che sogna la libertà”.
Il disegno originale è adattato a ogni bracciale.

Potrebbe anche interessarle

Continui ad esplorare