Un oggetto e i suoi segreti

Questa borsa nomade, nata nel 1997, anno dedicato al tema dell’Africa vista da Hermès, deve il suo nome alle celebri cascate dello Zimbabwe. Questo modello elegante e discreto si distingue per la campanella, il lucchetto, le cuciture a punto sellaio e il sapiente lavoro di lucidatura. Bagaglio a mano, borsone da spiaggia o portadocumenti da città: la linea Victoria è pronta per ogni tipo di escapade.

Potrebbe anche interessarle

Continui ad esplorare